Risposte alle domande più frequenti

Radiofrequenza Viso – Corpo

  • A cosa serve e quali sono gli effetti?

    E’ una metodica non invasiva e non dolorosa che contrasta efficacemente i segni dell’invecchiamento cutaneo del viso, mentre sul corpo ha un’azione tonificante di ossigenazione tissutale e di drenaggio.

  • Ogni quanto va effettuata?

    Generalmente un ciclo di trattamenti è di 10/15 sedute, una volta a settimana. La fase di mantenimento, invece, prevede una seduta ogni 20 giorni.

  • Ci sono particolari controindicazioni?

    Non va mai eseguita su persone portatrici di pace maker, in caso di gravidanza e allattamento, neoplasie, lesioni della cute o in presenza di vene varicose e teleangectasie (couperose).

Luce pulsata

  • La luce pulsata elimina i peli per sempre?

    I trattamenti provocano un abbattimento permanente dei peli pari al 70-80% rispetto alla situazione iniziale.
    E’ importante sapere che il nostro corpo è progettato per autorigenerarsi e nuove cellule germinative possono dare origine a nuovi peli, per questo motivo nei mesi successivi al raggiungimento dei risultati, saranno necessarie alcune sedute di mantenimento.

  • La luce pulsata è dolorosa?

    La sensazione che si prova è paragonabile al leggero schiocco di un elastico sulla pelle.

  • Quanto deve passare tra un trattamento e l'altro?

    Tra un trattamento e l’altro deve passare un mese, in modo da colpire in maniera adeguata i peli in diversa fase di ricrescita.

Endermologie (LPG)

  • Che cos'è?

    LPG è una tecnica di stimolazione tessutale del corpo che agisce in modo mirato sulla cellulite, sul rilassamento, e favorisce il rimodellamento del corpo.

  • Dopo quanto tempo vedrò i primi risultati?

    Già dalle prime sedute la pelle rivive, grazie all’attivazione della produzione di collagene, elastina e acido ialuronico. Gli effetti, inoltre, sono duraturi nel tempo, basta una seduta al mese di mantenimento.
    Un ciclo completo prevede 10/12 sedute.

  • Ci sono controindicazioni?

    Si quelle tassative sono:
    tumori maligni, infezioni o eruzioni cutanee, trattamenti anti coagulanti, malattie del sangue, chirurgia estetica, iniezioni.

Cavitazione estetica

  • Che cos'è?

    E’ un trattamento innovativo per la riduzione del grasso. Funziona con onde sonore ultrasoniche a bassa frequenza che trasmettono l’effetto cavitativo alle cellule di grasso. In generale, un trattamento estetico di cavitazione dura 35 minuti. Non va mai comunque inteso come un metodo per perdere pese, ma solo per perdere alcuni centimetri in punti specifici del corpo.

  • Persone con un grave sovrappeso possono usare questa tecnica?

    Quando si è in sovrappeso è sempre meglio fare una dieta insieme al trattamento di cavitazione. In questo modo il risultato è più stabile.

  • Cosa si deve fare prima e dopo un trattamento di cavitazione?

    Innanzitutto mangiare meno grassi e bere molti liquidi, prima e dopo il trattamento.
    Dopo la terapia conviene fare un moderato esercizio fisico per contribuire ad eliminare il grasso.

  • Quando è ``sconsigliata``?

    Non deve mai essere usata in pazienti affetti da gravi malattie, in gravidanza e su pazienti in sovrappeso che non stanno seguendo una dieta e non fanno esercizio fisico.

Spray abbronzante

  • Che cos'è?

    E’ una tra le soluzioni più idonee per tutti coloro che desiderano avere un’invidiabile abbronzatura, senza pregiudicare la salute della pelle, il tutto in tempi brevi e ad un costo accessibile a tutti.
    Consiste nella nebulizzazione di un particolare cosmetico DHA, un estratto naturale derivante dalla canna da zucchero, in grado di scurire le cellule cheratiniche presenti sulla nostra pelle. Si tratta di una sorta di make up, di conseguenza non stimola melanina, e non sostituisce una protezione solare adeguata ai raggi UVA/UVB.

  • Come avviene l'applicazione?

    L’applicazione avviene attraverso la nebulizzazione del cosmetico mediante un aerografo, che permette un’applicazione uniforme ed omogenea dello stesso. In pochi minuti possiamo scurire la nostra pelle di uno o due toni a scelta, senza alcun tipo di rischio e senza curarci del nostro fototipo.

  • Quanto dura il trattamento?

    Un trattamento di abbronzatura spray dura mediamente 4-5 giorni, a seconda del nostro ricambio cellulare e dal numero di lavaggi che effettuiamo.
    Prima di effettuare nuovamente il trattamento è bene che la pelle sia priva dei pigmenti della precedente applicazione per evitare discromie. A tal proposito è consigliabile effettuare un’esfoliazione totale della pelle attraverso uno scrub.
    E’ un trattamento atossico e anallergico per cui è bene tollerato e non comporta nessun tipo di controindicazioni.

  • Regole da seguire prima e dopo una seduta di abbronzatura spray

    Prima è necessario:

    • effettuare un’esfoliazione della pelle
    • non applicare oli, profumi, deodoranti
    • indossare indumenti comodi

    Dopo l’applicazione è necessario:

    • attendere 5/6 ore prima di svolgere attività sportiva o farsi una doccia o un bagno
    • idratare la pelle nei giorni successivi al trattamento
    • in caso di esposizione solare proteggersi sempre con protezioni adeguate al proprio fototipo